Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
Totale 0,00 €

Carrello Riepilogo Ordine

Opzioni it | €

TIPOLOGIE DI GRAPPA

 

Vi sono diverse tipologie di grappe, i parametri attraverso cui avviene la classificazione della grappa sono:

  • l’età;
  • il tipo di affinamento subito dopo la produzione;
  • l'uva, o le uve, da cui è stata prodotta;
  • le essenze vegetali utilizzate per la sua aromatizzazione.

 

La grappa si classifica quindi in:

 

  • giovane o bianca – dopo la distillazione viene subito imbottigliata
  • affinata – dopo la distillazione e prima dell’imbottigliamento viene conservata in botti di legno al massimo per 12 mesi.
  • invecchiata o vecchia – grappa imbottigliata solo dopo essere stata raffinata per un periodo fra i 12 e i 18 mesi in contenitori di legno.
  • stravecchia – come per la grappa invecchiata il perfezionamento avviene in botti di legno, ma per un periodo superiore ai 18 mesi e poi si procede all’imbottigliamento.
  • aromatica – è una grappa realizzata con l’impiego di uve aromatiche come il Moscato, il Gewürztraminer, la Malvasia o semiaromatiche, come lo Chardonnay o lo Sauvignon.
  • monovitigno – prodotta con l’utilizzo di una sola varietà di uva Moscato, Chardonnay, Cabernet, Prosecco, Pinot. Sono grappe dalle caratteristiche spiccate e molto legate ai profumi delle uve di provenienza..
  • polivitigno - prodotta con vinacce di più varietà di uve, si riconoscono perché nell'etichetta viene semplicemente indicato il termine grappa senza nessuna indicazione delle uve da cui è stata prodotta.
  • aromatizzata – alla fine della distillazione, vengono aggiunte una o più essenze di origine vegetale, come ad esempio frutta (mirtillo, mora, ecc.) oppure erbe officinali e aromatiche (ginepro, ruta, liquirizia, ecc.).

 

Quando le varie classi vengono combinate fra loro si origina una classificazione specifica di grappa, come per esempio, grappa monovitigno riserva o grappa aromatica monovitigno stravecchia.

TIPOLOGIE DI GRAPPA 

TIPOLOGIE DI GRAPPA

 

TIPOLOGIE DI GRAPPA